Fiumicino, Sap consegna delle “spy pen” al commissariato

30/4/2015 – Nel corso dell’assemblea straordinaria del Sap per l’elezione dei rappresentanti sindacali presso il commissariato Fiumicino  sono state distribuite delle “spy pen’’, speciali penne che nascondono microcamere da 8 gigabite: serviranno a riprendere l’attività delle pattuglie sull’arco della giornata, in modo da registrare oggettivamente i fatti ed avere a posteriori la possibilità di rivederli ed esaminarli.
“La nostra iniziativa – dichiara il vicesegretario provinciale Incoronato Giulio – ha una duplice finalità: tutelare gli operatori di polizia e tutelare i cittadini. Abbiamo fatto una campagna fortissima per questo affinché esse certifichino ogni nostro respiro e certifichino altrettanto ogni respiro di quei mascalzoni che ogni giorno nel nostro Paese commettono crimini e delinquono. Togliamo dunque ogni dubbio: se ci sono nostre responsabilità ce le assumeremo tutte e saranno certificate in maniera inequivocabile da un filmato. Una soluzione più trasparente di questa non esiste. Per il momento  le penne sono state assegnate alla Segreteria Locale – a cui va fatto il nostro in bocca al lupo per il nuovo ed impegnativo incarico Sindacale. A tal proposito  il Commissariato di Fiumicino conta una forza organica di circa 67 unità, controlla un territorio di circa 80 mila abitanti, con una sola volante che per garantire il servizio deve fare molti km, impegnando anche 40 minuti per uno spostamento da un capo all’altro. E purtroppo, causa un organico scarso negli ultimi anni ha dovuto elidere il servizio svolto dal poliziotto di quartiere. Operatori di Polizia che nonostante un organico al limite garantiscono la sicurezza di Fiumicino grazie all’abnegazione di ogni singolo poliziotto”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here