Castelporziano, al via la rimozione delle macerie del chiosco del Cancello 6

28/4/2015 – Sono iniziati questa mattina i lavori di pulizia della spiaggia di Castelporziano davanti al chiosco del Cancello 6 dove le ruspe lo scorso 14 aprile avevano cominciato la demolizione degli ampliamenti abusivi‎. L’operazione interrotta in corso d’opera da una sospensiva del Consiglio di Stato (la sentenza è attesa per oggi), aveva lasciato sull’arenile un mucchio di detriti che verranno rimossi entro domani dalla ditta incaricata dal Comune.
I gestori degli altri tre chioschi (Cancelli 2, 3 e 7) sui quali incombe l’ombra della demolizione forzata, hanno deciso (dopo che il Consiglio di Stato lo scorso 22 aprile aveva bocciato il loro ricorso) di provvedere autonomamente e sono gia’ al lavoro per smantellare tutti gli ampliamenti abusivi‎.
“Stiamo smontando e portando via le cose – spiega Roberto Giordani, presidente del Consorzio Castelporziano ’98 e gestore del chiosco ‘Free Beach’ al 2 Cancello‎ – ho cominciato subito dopo la sentenza e finirò tra una decina di giorni: data che ho comunicato all’amministrazione. Ho consigliato di fare lo stesso al gestore del chiosco 6 nel caso la sentenza di oggi sia a lui sfavorevole. Almeno così salviamo le nostre cose”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here