Alla Longarina la prima edizione de “Il Pallone Integrato”

20/4/2015 – E’ andata in scena nel fine settimana la prima edizione de “Il Pallone Integrato“. L’evento è stato organizzato da Fondazione Roma Solidale onlus (il cui socio fondatore promotore è Roma Capitale), Calcio Sociale e Totti Soccer School, sotto l’egida di Roma Capitale – Dipartimento Promozione, Sviluppo e Riqualificazione delle Periferie. Due giorni di sport e tanto divertimento,  in cui il “Pallone Integrato” ha voluto promuovere l’attività sportiva popolare e l’inclusione sociale verso le fasce più deboli e delle persone con disabilità. La prima giornata si è svolta presso il centro sportivo Longarina, alla Totti Soccer School, la parte finale invece al “Campo dei Miracoli”, a Corviale, presso il Calcio Sociale. Due le “competizioni”, un torneo di calcio integrato (aperto alla partecipazione di bambine/i e ragazze/ con disabilità) e uno di calcio misto (a partecipare ragazze e ragazzi nell’ottica delle pari opportunità di genere). Allegria, voglia di stare insieme per godersi due giorni di pieno sport, un evento che ha regalato forti sensazioni, grazie alla passione e al sacrificio sia degli organizzatori, sia dei ragazzi in campo.
Nella prima giornata, alla Longarina, è andata in scena una partita speciale, arbitrata da Angelo Sormani, tra “persone innamorate del pallone”, in campo sono scesi personaggi pubblici, cabarettisti, attori e comici come Lallo Circosta, Carmine Faraco, special guest l’ex calciatore della Roma e della nazionale francese, Vincent Candela. “È una gioia per me giocare con questi ragazzi e per uno scopo nobile. C’è sempre più bisogno di far conoscere realtà del genere, il calcio unisce e non divide, è espressione di valori”. In tanti a fine partita si sono voluti immortalare con l’ex giallorosso, disponibile e sorridente a ogni richiesta.
Le parole del DG della Totti Soccer School, Carlo Sorbara. “Da tanti anni portiamo avanti un progetto con i disabili, abbiamo deciso per questo di organizzare questo evento, che non vuole essere isolato. Abbiamo avuto la dimostrazione di come il calcio, lo sport più bello del mondo, educhi, insegni e accomuni. Le nostre porte sono sempre aperte”.
Maurizio Saggion, deus ex machina della manifestazione, afferma. “La cartolina più bella, che vale più di mille parole, è rappresentata dalla gioia dei ragazzi. Abbiamo costruito qualcosa di bello, che non finirà qui. Ci sono tutti i presupposti per altre edizioni, anche io ho provato grandi emozioni in campo e fuori. Un grazie a chi ha permesso la realizzazione dell’evento e a Roma Capitale”.
Per la cronaca i due tornei sono stati vinti dalla Lazio Femminile per il misto, mentre per il calcio integrato c’è stato un ex equo tra Integra Sport 2013 e Stella Polare, grazie al pareggio di 2-2. In campo sono scese nove realtà romane come Totti Soccer School, Integra Sport 2013, Tevere Remo, Mai Soli, Calcio Sociale, Ragazzi di Vita, Calcio Femminile, Ist. Cocchetti e Stella Polare.

Ecco i risultati del dettaglio:

Misto:

3-4 posto: Totti Soccer School – Mai Soli 10-4

1-2 posto: Lazio femminile – Calcio Sociale 5-2

Integrato:

5-6 posto: Mai Soli – Totti Soccer School 5-3

3-4 posto: Tevere Remo – Calcio Sociale 6-1

1-2 posto: Stella Polare – Integra Sport 2013 2-2

Premi speciali a:

Davide Lolli (Mai Soli)

Stefano Frangella (Integra Sport 2013)

Mattia Nicoletti (Stella Polare)

Daniele Tortosa (Tevere Remo)

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here