Ostia, striscione di Casapound sulla rotatoria di via Capo Spartivento

3/2/2015 – “La Via del Mare fu fatta in un anno. Quanto per una rotatoria?” è il testo dello striscione affisso da CasaPound Italia a ridosso delle grate ormai abbandonate presso la rotatoria all’incrocio tra il viadotto Attico Tabacchi e via Capo Spartivento ad Ostia. “L’arteria che congiunge Roma con il lido – afferma in una nota Carlotta Chiaraluce, portavoce di Cpi nel X Municipio – venne iniziata durante il fascismo il primo ottobre 1927 e conclusa esattamente dodici mesi dopo, con un progetto innovativo per l’epoca: tre sedi stradali completamente illuminate da 3000 lampioni aventi tra l’altro uno speciale sistema di illuminazione tale da evitare al guidatore l’essere abbagliato dalle fonti di luce; 23 km per ognuna delle tre corsie concluse nel giro di un anno. Un esempio che in modo provocatorio abbiamo contrapposto – continua Chiaraluce – ad un’amministrazione che dopo quasi due anni non riesce a portare a termine i lavori per una rotatoria. Una situazione vergognosa se si pensa al disagio per gli automobilisti che quotidianamente la imboccano, al manto stradale in stato pietoso, ai pedoni che risultano a malapena visibili dietro i guardrail altissimi. Il tutto accompagnato da irregolarità burocratiche, dato che risulta assente qualsiasi pannello informativo sullo stato dell’opera oltre incomprensibili diciture che sul sito istituzionale dovrebbero mostrare l’iter burocratico dell’assegnazione e della realizzazione dei lavori. L’unica cosa che si evince sembrerebbe essere il mancato pagamento da parte dell’amministrazione alla ditta esecutrice dei lavori. Il clima è quello del più profondo senso di confusione in cui facilmente la giunta può muoversi alle spalle dei cittadini che hanno ormai capito il gioco delle tre carte messo in atto dal presidente del X Municipio Tassone che molto parla ma poco conclude spesso vantandosi di insignificanti conquiste glissando invece sui veri problemi della cittadinanza. Vogliamo sapere con l’azione di oggi – conclude Chiaraluce – quanto ancora dovranno attendere i residenti per vedere finita una semplice rotatoria”.

CONDIVIDI

2 COMMENTI

  1. come pedone devo dire che ora è veramente difficile l’attraversamento. Era molto meglio prima con il semaforo. Una rotatoria che non ha senso. Spreco di ….denaro pubblico

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here