Fiumicino, minaccia di darsi fuoco ma il sindaco riesce a calmarlo

3/2/2014 – Minaccia di darsi fuoco nella sede del Comune di Fiumicino ma il Sindaco Esterino Montino e la polizia riescono a calmarlo. E’ accaduto questo pomeriggio poco dopo le 14. L’uomo, un 40enne, è entrato nell’androne del Comune di Fiumicino quando improvvisamente ha estratto una bottiglietta piena di liquido infiammabile cospargendosi gli abiti. E’ stata poi la volta di un accendino con il quale ha immediatamente iniziato a minacciare di darsi fuoco. Alle persone presenti ha spiegato di essere in gravi difficoltà economiche dopo la perdita del lavoro e di nn riuscire più a pagare l’affitto dell’appartamento in cui vive con la moglie e i due figli. Sul posto è intervenuta la polizia di Fiumicino. A far ragionare l’uomo e a farlo desistere, il commissario Abis e il sindaco Esterino Montino. Alla fine il 40enne ha desistito dal suo intento e dopo essere stato ascoltato dalla polizia è tornato a casa.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here