CALCIO SERIE D – Reti inviolate per Ostiamare – Aprilia

9/2/2015 – Al “Quinto Ricci” di Aprilia finisce a reti bianche la sfida tra Aprilia e l’Ostiamare. Gara combattuta ma assolutamente corretta,con il ’95 Andrea Barbieri al ritorno in gara ufficiale con la maglia biancoviola dopo l’esperienza negli States, i bomber Massella e Roversi a secco e il pari finale il risultato più giusto, poichè i lidensi di Roberto Chiappara sono stati pericolosi in più circostanze nel primo tempo ma poco precisi sotto porta, mentre nella ripresa hanno corso il rischio di subire il gol da parte della compagine allenata da mister Fattori (incomprensione AngelettiSaccucci e pallonetto di Pagliaroli fuori di un soffio). Quarto risultato utile consecutivo per i  biancoviola che si portano a 38 punti, subendo però il sorpasso del San Cesareo (a 39 grazie al successo per 3 a 2 contro il Selargius e con la sfida contro il Sora da recuperare il prossimo 11 Febbraio), mentre l’ Aprilia resta in quinta piazza a 34 punti.

Passando alla cronaca del match, partenza sprint dei biancoviola, subito in palla e subito pericolosi dalle parti di Casciotti. E’ Piro, con la sua abilità sulla corsia di destra, a creare palle invitanti per i compagni e, in particolare per Matarazzo il quale si fa trovare pronto, all’11, per la stoccata, ma non inquadra lo specchio. Al 15′ ancora super Piro si libera del suo marcatore con un tunnel, penetra in area e disegna l’assist giusto per Matarazzo che, però, questa volta, non ne approfitta e si fa anticipare da un avversario.
Sempre Ostia in questa parte iniziale di gara. Minuto 17, Piro crossa sul secondo palo, Massella colpisce al volo ma Casciotti c’è e non si lascia sorprendere, concedendo solamente il corner. Dall’angolo poi, i lidensi ci provano ancora ma il fortino pontino regge l’urto della squadra del litorale romano.
La risposta dell’Aprilia è tutta in una conclusione dalla distanza di Cannariato, la palla sfila sul fondo di poco ma Saccucci, ben disteso sulla sua sinistra, l’avrebbe presa. L’intermezzo “a lunga gittata” dei rossi di Fattori lascia subito spazio all’iniziativa dell’Ostiamare che torna a mostrare bel gioco e pericolosità nel finale di frazione.
Al 41′ Combinazione PiroMassella, con cross del primo e tuffo di testa del secondo, Casciotti respinge in corner. Poi, a tempo scaduto clamorosa occasione per passare in vantaggio. Sul corner del solito numero 7 lidense, Costantini smorza la palla di testa e Piroli, a due metri dalla porta apriliense, manda la palla sopra la traversa. Finisce 0 a 0 il primo tempo, con grande rammarico per i tifosi assiepati in tribuna.

Si riparte, nella ripresa, e l’Aprilia è più brillante. Al 10′ grande chance per la formazione del Quinto Ricci. Un “mezzo pasticcio” (mezzo perchè non ha prodotto il guaio più grande, ovvero il gol avversario) tra Angeletti e Saccucci consente l’inserimento di Pagliaroli che, con grande scaltrezza, tenta subito il pallonetto sul portiere biancoviola ma fortunatamente per l’ Ostia la palla sfila sul fondo, anche se non di molto. Tanti, tanti, brividi come quelli prodotti dal pungente freddo pontino.
Due minuti più tardi ancora Aprilia, con Roversi che assiste Crepaldi, ma quest’ultimo non fa male a Saccucci, poi si risvegliano i gabbiani che tentano di volare con Piro e Massella ma la formazione di casa si salva. L’ Ostiamare ci prova ma alla fine l’ultima chance è per l’ Aprilia con Roversi che conclude dalla distanza. Palla fuori e per D’Ascanio, arbitro marchigiano della sfida, è tutto. 0 a 0 e appuntamento a Domenica per la sfida casalinga contro il Fondi dell’ex allenatore biancoviola, Sandro Pochesci.

CAMPIONATO NAZIONALE SERIE D, GIRONE G

4^ GIORNATA DI RITORNO

APRILIA – OSTIAMARE 0-0

APRILIA: Casciotti, Montella, Esposito, Maola, Crepaldi, Sossai, Schiumarini (19’st Rante), Cannariato, Roversi, Pagliaroli, Toto (30’st Giangrande). A disp.: Nasoni, Chiarucci, Trincia, Visone, Molinari, Mele, Tozzi. All.: Mauro Fattori.

OSTIAMARE: Saccucci, Barbieri (15’st Martinelli), Angeletti, De Nicolò, Costantini (42’st Macciocca), Piroli, Piro, D’Astolfo, Massella, Matarazzo (5’st Sargolini), Maestrelli. A disp.: Travaglini, Biagiotti, Danese, Cesaretti, Palazzini, Rossi. All.: Roberto Chiappara.

ARBITRO: Marco D’Ascanio di Ancona. ASSISTENTI: Savino di Torre Annunziata; Accetta di Tivoli.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here