“Allagamenti, verde e scuole”, cartelli e striscioni contro il Sindaco

3/2/2015 – Un incontro animato quello che ieri pomeriggio il Sindaco di Roma Ignazio Marino ha tenuto presso il parco della Madonnetta nell’ambito del ciclo di appuntamenti “Progetti per cambiare Roma. Parliamone Insieme”. Un incontro, organizzato dal circolo PD Casalpalocco-Axa, al quale hanno presenziato gli Assessori all’Ambiente e ai Lavori Pubblici di Roma Capitale Estella Marino e Maurizio Pucci, il Presidente del X Municipio Andrea Tassonea e gli assessori municipali Emanuela Droghei, Marco Belmonte e Antonio Caliendo e i consiglieri Francesco Spanò, Eugenio Bellomo e Giuseppe Sesa. Un appuntamento che è stato per circa 300 residenti del X Municipio l’occasione per chiedere al primo cittadino spiegazioni sulle numerose problematiche che da anni chiedono che vengano affrontate. A partire dalla sicurezza idrogeologica dell’entroterra che ha visto i rappresentanti di molti comitati di quartiere protestare con striscioni. Richieste di chiarimenti anche da parte delle associazioni ambientaliste del Litorale che in queste ultime settimane si stanno battendo contro il taglio degli alberi e ancora i genitori di Saline e di Axa-Malafede che hanno chiesto chiarimenti sulla mancata apertura della scuola di via Orioli e di altri cinque plessi nell’entroterra. Per questi ultimi la promessa per sabato di un incontro con l’Assessore Pucci. La riunione è stata poi l’occasione per il Sindaco Marino di annunciare la prossima apertura di 12 nuovi varchi d’accesso al mare.
“Il Sindaco di Roma incontra i cittadini, a citarlo è la locandina con la quale il Circolo PD Casalpalocco-Axa promuoveva l’incontro di ieri sera, a dirlo è lo stesso On.le Marino comunicando che questi avverranno settimanalmente sul territorio di Roma. – a commentare l’incontro è Alessandro Ieva, del coordinamento sicurezza idraulica X Municipio -. Per chi ha occupato per 10 giorni la sala consigliare del X Municipio, chiedendo un confronto con il Sindaco di Roma e il Presidente della Regione Lazio, in merito agli interventi a garanzia della sicurezza idraulica di tutto il territorio di Ostia e dell’entroterra, in quella sala Marino lo ha atteso invano, eppure, anche senza locandina, il Sindaco poteva incontrare i cittadini. Nell’incontro di ieri sera, dopo aver assistito ad un’ora di intervento del Sindaco, sono iniziati quelli degli aderenti ai circoli PD, con trattazione soft e spesso generica degli argomenti e una lista di iscritti a partecipare chiaramente di parte, questo ha infastidito, lecitamente, quei cittadini che da tempo affrontano il tema degli allagamenti e tra questi, li presente, chi ha buttato via la sua casa, i suoi beni e i suoi ricordi, così gli stessi hanno deciso di abbandonare la sala. Quando il Sindaco di Roma vorrà discutere con i cittadini del tema degli allagamenti del X Municipio, visti gli atti e la corrispondenza intercorsa con questa Amministrazione, saprà come e dove trovarci”.
“Dispiace – spiega invece la sua versione dell’incontro Claudio Borzi, Coordinatore del Circolo PD Casalpalocco-Axa – che qualcuno abbia rinunciato a questa opportunità, davvero rara, di poter finalmente esporre a tu per tu con il Sindaco le problematiche di cui si dichiarava portatore tramite striscioni e cartelli esibiti: si è invece optato per una presenza nervosa, a tratti intollerante e rumorosa, per poi abbandonare la sala. Davvero un peccato, sarebbe stato importante aggiungere forza e argomenti al tema dell’emergenza allagamenti, cruciale per tutti noi, sostenuta comunque in diversi interventi da chi invece ha accettato la semplice regola democratica che consiste nel parlare e ascoltare tutti, con rispetto reciproco e senza offese o interruzioni”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here