X Municipio: al via “Le città possibili”

14/1/2015 – Ha preso il via questo week-end la manifestazione “Le città possibili”, ideata dall’Associazione Culturale Valdrada e promossa da Roma Capitale Municipio X. “Le città possibili: quelle che potrebbero essere, quelle che possiamo immaginare, quelle che vogliamo costruire. – spiegano dall’associazione Valdrada – Città possibili, ma non invisibili: città nelle quali nuove comunità di cittadini e cittadine, insieme, si proiettano verso un futuro culturale non solo immaginato, ma realizzabile e – davvero – possibile”. Da Acilia a Casalbernocchi a Ostia Centro e Ponente, attraversando Biblioteche, Centri Anziani, Scuole, piazze e strade, da Gennaio a Marzo 2015, la manifestazione si propone: di decentrare l’offerta culturale, distribuendola anche nei periodi tradizionalmente trascurati; di intercettare spettatori e spettatrici di tutte le età, formando nuovo pubblico e consolidando quello già sensibile agli eventi culturali; di valorizzare la creatività emergente, ampliando l’immaginario dell’utenza, attraverso la proposta di attività multidisciplinari e variegate; di riqualificare gli spazi urbani; di avviare percorsi non solo performativi, ma anche formativi, che possano avere sviluppi dopo il termine della manifestazione; il tutto, in co-working con Associazioni e Istituzioni territoriali. Sabato 10 e Domenica 11 Gennaio 2015 i Centri Anziani di Casalbernocchi e Lido Centro (Piazza Ronca) hanno accolto con una grande partecipazione di pubblico i “Fiori Trasteverini” dell’Associazione Valdrada, un omaggio alla tradizione culturale romanesca che ha coinvolto con musica, versi e teatro circa 300 spettatori e spettatrici.
Sabato 1 Febbraio e Sabato 7 Febbraio 2015 le strade della città saranno attraversate da artiste colorate e dalle gambe molto lunghe: “Il Clown e la Ballerina”, a cura di Zona Blu, e “Tic e Toc”, a cura di Associazione Valdrada, animeranno con delicate performance su trampoli i pomeriggi di Piazza Anco Marzio, Piazza dei Ravennati, e del Lungomare di Ostia Ponente, dalle 15.30 alle 18.00.
E’ previsto per domenica 8 Febbraio l’evento di punta della manifestazione: “Felliniana Parade”, con la direzione artistica della Compagnia Internazionale Ondadurto Teatro, reduce da numerose tournée europee di grande successo e a breve protagonista di una tournée intercontinentale. Dalle 15.30, alcuni degli indimenticabili personaggi Felliniani, insieme a macchine sceniche ispirate all’immaginario onirico del regista, attraverseranno il tratto del Lungomare Paolo Toscanelli parallelo alla Colonia Vittorio Emanuele, utilizzando gli spazi e l’architettura urbana come scenografia naturale, in maniera non convenzionale, assolutamente inaspettata, e di grande impatto spettacolare. L’evento celebra nel contempo il regista nella settimana del 55° anniversario dall’uscita del capolavoro “La Dolce Vita”, gli spazi della periferia, da lui spesso prescelti come location, e Anita Ekberg, recentemente scomparsa.

La manifestazione proseguirà con un’attenzione particolare ai più piccoli e alle più piccole: martedì 27 gennaio (in occasione della giornata della memoria) alla Biblioteca S. Onofri di Acilia e giovedì 29 gennaio presso l’ IC Giuliano da Sangallo, in matinée, verrà presentato lo spettacolo di teatro di figura “Fiabe dal mondo”, a cura dell’Allegra Banderuola Onlus: un viaggio attraverso la tradizione delle leggende gitane, accompagnati dalla bizzarra e irresistibile follia di tre pazze pupazze.

Da lunedì 26 gennaio a lunedì 9 marzo, inoltre, si terrà presso la SMS Vega di Ostia (Stella Polare), in orario curricolare, il laboratorio teatrale per ragazzi/e a cura dell’Ass. Valdrada “L’ASCOLTO, IL CORO, LO SPAZIO CONDIVISO”, atto a facilitare le dinamiche di gruppo, che coinvolgerà tre classi dell’Istituto.

Tutti gli eventi della manifestazione sono completamente gratuiti.

L’Ass. Valdrada è attiva dal 2010, ha sede nel territorio del Municipio X ed è interamente gestita da donne under 35. Da anni lavora su tutto il territorio nazionale, occupandosi di produzione di spettacolo dal vivo, di formazione teatrale per bambini/e e adulti/e, di organizzazione di eventi e manifestazioni e di progettazione di un’offerta culturale partecipata e viva.

 

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here