VOLLEY – L’Ostia VC parte alla rincorsa della salvezza

10/1/2015 – Il 2015 ha portato delle novità in casa Ostia VC che cerca con tutte le sue forze di salvare questa stagione nata sotto buoni auspici per proseguire con diverse problematiche come l’infortunio della Cesari e l’abbandono della Rocci. Per sopperire a tali assenze la società ha voluto accontentare le richieste tecniche del duo Grechi/Guzzo con l’ingaggio della nazionale di Beach Giulia Momoli, a cercare di potenziare il reparto di ricezione della squadra, e al centro con Maura Panzeri già centrale di livello con la neo promossa in A/2 Piacenza. Domenica al Palassobalneari partita verità con il Pagliare Ascoli Piceno quartultima in classifica e la più diretta concorrente per la salvezza, delle nuove arrivate farà parte della squadra solo la Momoli in quanto Maura Panzeri potrà aiutare il team lidense dalle prossime partite per impegni presi in precedenza.
“Sicuramente qualcosa di diverso serviva – ha spiegato il presidente Piero Colantonio – con il roster un po’ corto l’aggiunta di due altre ragazze era necessario, e in questi due ruoli un po’ carenti ci è venuta a dare una mano una ragazza già tesserata per noi, la Momoli, in effetti non è proprio un acquisto ma un ritorno all’indor, ci siamo visti una volta e capiti al volo, Giulia si è rimessa in gioco ad è venuta a perorare la nostra causa, non so se potrà bastare ma noi ci proveremo, voglio raccontare un aneddoto, giocano nella stessa squadra delle under 18 che tre anni fa, l’ultima gara giocata in B/2 della Momoli, facevano il servizio di pulizia del campo, ora si allenano e giocano insieme, per loro è un qualcosa da raccontare, al centro, altro ruolo da infoltire, abbiamo preso una centrale di peso come Maura Panzeri, che a detta dei tecnici potrà darci un aiuto consistente, però questo dal girone di ritorno, per impegni presi in precedenza. Sono molto fiducioso – conclude il presidente – altrimenti non avrei fatto questi passi, serviva una sterzata, sono convinto che con il lavoro e onestà intellettuale ci si potrà arrivare, i tecnici non lesinano energie e già poter contare su una rosa più folta per gli allenatori non è poco. Domenica ci aspetterà una gara difficile, affronteremo una squadra quadrata, esperta, dove troveremo una giocatrice cara ad Ostia, Debora Canella, che ha mosso i primi passi proprio nelle nostre giovanili, sarà un piacere rivederla. Ci aspettiamo un grande contributo dal nostro pubblico, ma su questo non ho dubbi.”

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here