VOLLEY B/1 – Evoluzione Ostia un passo indietro

19/172015 – L’Evoluzione Ostia torna dalla Toscana con una pesante sconfitta che ne intacca il morale, partita con propositi bellicosi che sono rimasti tali, solo nel secondo set accenna una reazione che rimane fine a se stessa. L’Ostia comincia con un sestetto inedito, Angelelli in regia con opposto capitan Rossi, al centro Giometti e la giovane Caracci, a banda Rrena e Momoli, libero Lamarte. Si inizia con molto affanno, sempre ad inseguire, senza entrare mai in partita, le lidensi soffrono tanto l’aggressività delle padrone di casa, e questo sarà il leitmotiv di tutta la gara. Perso malamente il primo parziale a 16, nel secondo cambiamento di rotta, punto a punto fino al 20 pari, il Capannori con tre battute si porta sul 23/20, una pallonata alla nostra palleggiatrice Angelelli sul viso fa pensare al peggio, e infatti esce perché ha la vista offuscata, entra la giovane Di Romano e con buone e intelligenti giocate ben coadiuvate dalle compagne l’Ostia ribalta il punteggio andando a vincere per 25/23, sembra la svolta della partita, macché, si rientra in campo con il sestetto che ha finito il set vincente ma il duo Grechi/Guzzo sul 10/3 fa rientrare Angelelli e prova invertire le sorti della gara sostituendo Caracci con Visintini, e facendo entrare Patti prima su Momoli e poi su Rrena, ma senza sortire effetti, si finisce nel quarto in modo inglorioso terminando set e partita ad otto e per 3 a 1 nel punteggio conclusivo. “Sicuramente si è fatto un passo indietro – dichiara il presidente Colantonio – in rispetto alla partita vincente con l’Ascoli, siamo andati a Capannori convinti di fare risultato positivo, ma non avevamo fatto i conti prima con l’aggressività tecnica delle toscane e un grande loro spirito di gruppo, quello più volte dichiarato da noi e poi puntualmente nei momenti di difficoltà individuali e collettivi dimenticato, ma non è stato solo questo, sarebbe riduttivo nei confronti delle nostre avversarie, e’ chiaro che l’infortunio della Angelelli anche se ben sostituita dalla giovane Di Romano ha creato qualche problemino, poi anche se è rientrata a metà terzo set non ha potuto dare il meglio, mi ha sorpreso e infastidito il quarto di set, finito ad otto in modo inglorioso, oggi abbiamo pagato una giornata negativa collettiva, mi auguro sia un episodio isolato, domenica ci aspetta una gara difficile come l’Idea Bologna, una squadra di antiche tradizioni e molto forte tecnicamente, solo giocando con molta umiltà e vero spirito di gruppo si potrà arrivare a un risultato positivo.”

Nottolini Capannori – Evoluzione Ostia 3-1
(25/16-23/25-25/16-25/8)
Ostia VC  Angelelli 3, Di Romano, Giometti 10 (5muri), Caracci 2 (1m), Visintini1, Patti 1 (1m), Rossi 14 (1m), Rrena 6, Momoli 10, Alessandrini, Ricci, Lamarte (L).
All. Grechi/Guzzo.
Dir. Campanella
Fisioterapista Grassetti
Scoutman Pucci

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here