Scritte omofobe, Sel X Municipio: “Approvare subito una legge contro l’omofobia”

23/1/2015 – “Sinistra Ecologia e Libertà del Municipio X considera la scritta omofoba, comparsa questa mattina sul muro di recinzione dell’Istituto “Francesco Cilea” all’infernetto, un atto vile, intriso di violenza, di ignoranza, di disumanità. Non è un caso che questa scritta infame sia comparsa sul muro di una scuola, nel luogo dove ci si educa al sapere e si cresce e dove si costruisce quel senso critico necessario per affrontare le sfide dei nostri tempi. Combattere l’omofobia, così come tutte le forme di intolleranza, è un dovere civile e morale. Per questo crediamo sia necessario ripartire proprio dalla scuola – purtroppo teatro sempre più frequentemente di episodi di bullismo, razzismo e omofobia – costruendo campagne di sensibilizzazione e incontri a tema. L’Unione Europea emette bandi annuali, spesso ignorati, per contrastare negli istituti scolastici l’omofobia e tutte le forme di intolleranza. La lotta contro le discriminazioni e il riconoscimento pieno dei diritti civili non possono essere semplici frasi di circostanza. E’ nostro dovere mantenere costantemente accesi i riflettori sull’omofobia e fare in modo che le istituzioni e le scuole educhino all’uguaglianza e non all’intolleranza. Sinistra Ecologia e Libertà X Municipio crede sia giunto il momento che anche nel nostro paese, uno dei più arretrati d’Europa sul piano della laicità e dei diritti civili, sia approvata quanto prima una legge nazionale contro l’omofobia veicolata da un’adeguata campagna di informazione”.
Lorenzo Moreschi, Coord. Circolo SEL “Litorale Romano”
Marco Possanzini, Coord. Circolo SEL “Casa della Sinistra X Municipio”
Leonardo Ragozzino, Coord. Circolo SEL “Ostia Levante Ponente”

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here