Leonardo Da Vinci, protesta dei lavoratori Groundcare

16/1/2015 – Un centinaio di lavoratori ha manifestato all’aeroporto di Fiumicino contro i licenziamenti di 450 lavoratori della Groundcare una delle società che gestisce l’handling al Leonardo Da Vinci. Il presidio organizzato dalla Cub Trasporti, si è tenuto all’esterno del Terminal 3 partenze. Sugli striscioni esposti dai manifestanti si leggeva “La mobilitazione deve continuare. Per il riassorbimento immediato di tutti i licenziati”, “Ma quale crisi e’ solo sfruttamento!”. “Siamo qui oggi – dice Marco Bottiglieri della Cub Trasporti‎ – per ribadire che i 450 lavoratori Groundcare licenziati devono essere riassorbiti immediatamente in virtu’ degli accordi sottoscritti. La Groundcare in questo momento opera in esercizio provvisorio e a fine mese verrà trasferita a Aviation Services che probabilmente chiederà di ridefinire l’accordo sottoscritto ‎con le sigle sindacali nel quale è previsto l’assorbimento dei 400 lavoratori salvati finora dai licenziamento. Il livello dell’operativo della Groundcare sta calando, altre tre quattro compagnie sono state perse, e la nuova società ‎potrebbe chiedere un’ulteriore taglio della forza lavoro e tagli salariali”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here