Fiumicino, pretesta dei noleggiatori contro la chiusura di tre box

27/1/2015 – Protesta degli operatori Ncc all’aeroporto di Fiumicino contro la chiusura dei tre box di noleggio con conducente interni ai terminal. Circa 200 lavoratori dei tre gestori subconcessionari (CTP, Concora, Airport) sono entrati nel T3 dove hanno manifestato in presidio davanti ai box con cori “Non da qui non ce ne andiamo”, “Il lavoro non si tocca” e cartelli “Je suis Ncc”.
“Aeroporti di Roma in una lettera – dichiara Leonardo Giammarino, presidente FederNcc-Confcommercio ‎- ci ha comunicato che il 2 febbraio siamo costretti a lasciare i box e gli stalli aeroportuali che ci erano stati subconcessi, togliendo di fatto in aeroporto un servizio‎ che è previsto per legge. Non lasceremo che i box vengano chiusi, perché è un diritto al lavoro sancito dalla legge 21 del ’92 che prevede che i Comuni regolamentino il servizio con conducente nel sedime aeroportuale. Non c’è una motivazione valida perché questo servizio venga chiuso. Noi da qui non ci muoviamo perché le tre strutture hanno generato circa 450 posti di lavoro: famiglie che dal 3 febbraio si troveranno senza lavoro. Combatteremo fino alla fine, da qui non ce ne andiamo”.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here