CALCIO SERIE D – Doppietta dell’Ostiamare contro il Palestrina

221/2015 – Sull’onda del successo ritrovato ad Anzio dopo i due mesi ad astinenza, e grazie ad una prova convincente, l’Ostiamare di Roberto Chiappara fa il bis a spese del Palestrina di Cangiano, nella ripetizione del match che non si è disputato lo scorso 11 gennaio. All’Anco Marzio, tre giorni dopo il 4 a 1 perentorio del Bruschini, finisce con un meritato 2 a 0 per i lidensi, protagonisti di un ottimo primo tempo, che ha portato in dono le reti del successo, firmate al 36′ da Massella (13° centro stagionale), con un destro violento, e un minuto più tardi da Macciocca, di testa, entrambi su assist dello scatenato Piro. I biancoviola si portano a 34 punti, aumentando il gap da Aprilia e Arzachena (+4) e riducendo quello dal San Cesareo terzo (-2).
Partenza positivissima quella dell’ Ostiamare che, fin da subito, ha cercato di impensierire la retroguardia dell’undici castellano, con la velocità di Piro e Massella e le sponde sempre preziose di Macciocca, pronto a farsi valere in area di rigore. Buona la prova a centrocampo di Biagiotti (e dell’altro ’95 Maestrelli), oggi impiegato da mister Chiappara in luogo di capitan D’Astolfo, lasciato a riposo e impiegato solamente negli ultimi istanti di match, bene anche Martinelli, con fascia al braccio, al rientro dopo la febbre che gli aveva impedito di partecipare alla trasferta anziate.
Ma, al 36′, i protagonisti sono ancora loro: Piro prima e Massella poi, il primo come assistman e il secondo come implacabile cecchino. Destro violento del numero 9 e Palombo è battuto. 13° sigillo stagionale per il forte attaccante biancoviola e quarto gol in 3 giorni dopo la trasferta realizzata in casa dell’Anziolavinio.
Un minuto ed è ancora gol, con Ostia sempre protagonista. Il raddoppio porta la firma di Macciocca (in crescita dopo il periodo di stop forzato per infortunio) che, sull’invito delizioso del solito Piro, insacca di testa, anticipando l’intervento di Capuano e superando il portiere ospite, Palombo. Risultato in ghiaccio e Palestrina chiamato all’impresa.
E’ ad inizio ripresa che l’undici di Cangiano prova a rientrare in gara. Bezzichetti conclude con il destro, ma è grande la deviazione in tuffo di Saccucci, bravo a respingere la conclusione velenosa del numero 10 ospite. L’undici di Via Pedemontana insiste, ma l’Ostiamare tiene bene e, dopo qualche minuto di apprensione, riparte decisa verso la porta difesa da Palombo.
Buona iniziativa, sempre di Piro, e palla indietro a Biagiotti che, però, non conclude particolarmente forte, consentendo a Palombo di abbrancare la palla in presa bassa. Ancora Piro in evidenza, scontro con u difensore castellano in area ma il messinese Santoro lascia proseguire. Poi, nel finale, il neoentrato Palazzini, con un destro a giro, ma l’estremo difensore ospite non si lascia sorprendere e in tuffo smanaccia la palla, salvando la porta dalla capitolazione. Finisce 2 a 0, l’Ostiamare vince agevolmente e conquista il secondo successo consecutivo. Domenica alle 14 e 30 i biancoviola saranno ancora protagonisti all’Anco Marzio, dove arriverà a contendere la posta in palio l’Isola Liri.

CAMPIONATO NAZIONALE SERIE D, GIRONE G

1^ GIORNATA DI RITORNO (RIPETIZIONE MATCH)

OSTIAMARE – PALESTRINA 2-0

OSTIAMARE: Saccucci, Martinelli, Angeletti, De Nicolò, Costantini, Piroli, Piro (40’st Matarazzo), Biagiotti (34’st Palazzini), Massella, Macciocca (29’st D’Astolfo). A disp.: Travaglini, Giorgini, Trippa, Sargolini, Ferri, Rossi. All.: Roberto Chiappara.

PALESTRINA: Palombo, Capuano, Rossi, Paz, Mucciarelli (34’st Tuninetti), Pralini, Pavic, Simone Ceccarelli, Fabio Ceccarelli, Bezziccheri (15’st Bosi), Neccia (18’st Della Penna). A disp.: Refice, De Vecchis, Cangiano, Tajani, Ruggiero, Mattogno. All.: Salvatore Cangiano.

ARBITRO: Alberto Santoro di Messina. ASSISTENTI: Antonio Alessi di Teramo; Francesco Ciancaglini di Vasto.

MARCATORI: 36’pt Massella, 37’pt Macciocca (OM).

ostiamare palestrina

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here