Bilancio, assessore Storri: “Approvazione dà risposte a centri costo storicamente deboli”

28/1/2015 – “Sono tre gli elementi di positività del bilancio di previsione 2015-2017, approvato la scorsa notte dal Consiglio del X Municipio di Roma Capitale: i tempi di predisposizione da parte del Comune di Roma che arriva all’inizio dell’anno, l’incremento tendenziale della capacità di spesa e l’immediata disponibilità di questa, in assenza di blocchi di Patto di stabilità”. Lo dichiara in una nota l’assessore al bilancio e al personale del X Municipio di Roma Capitale Andrea Storri. “Le principali risorse disponibili riguardano 2 milioni di euro per la manutenzione delle strade, un milione di euro per il piano investimenti, 2 milioni di euro per la manutenzione degli edifici scolastici e degli edifici comunali, un milione e mezzo di euro per la manutenzione delle spiagge libere comunali e il verde pubblico. I tempi del bilancio ci permettono di avere davanti un anno intero per programmare gli interventi e affidarli con la massima garanzia possibile di trasparenza e legalità. L’utilizzo delle risorse nel triennio di riferimento consentirà gare pubbliche di importo superiore, dove le economie di scala e la qualità del servizio offerto dovranno prevalere. Inoltre, con la manovra d’aula abbiamo dato risposte a centri di costo storicamente deboli come la cultura (50mila euro), il turismo (40mila euro) e lo sport (6mila euro) e abbiamo incrementato la manutenzione ordinaria delle scuole aggiungendo 200mila euro per le elementari e 150mila euro per le medie, con un aumento medio del 50% rispetto al budget dello scorso anno. E ancora, gli organi istituzionali avranno a disposizione 10mila euro per iniziative culturali di contrasto alla criminalità, così da sensibilizzare il nostro territorio e soprattutto le giovani generazioni. Non ci saranno nuove tasse per i nostri cittadini; il calcolo della Cosap sarà più coerente e sarà riferito al valore commerciale della strada; verrà data la possibilità ai laboratori artigianali di dotarsi di panchine esterne per la consumazione, alle librerie di esporre su banchi esterni alle attività. Infine, abbiamo chiesto formalmente al Campidoglio di incrementare il reperimento dei fondi per il sociale; dotarci di risorse per le demolizioni degli abusi edilizi; stornare un milione di euro dal Dipartimento Simu sulla grande viabilità e destinarlo alla manutenzione delle strade del nostro Municipio. Il clima in Consiglio municipale è stato sereno: abbiamo dato una risposta anche alle criticità espresse dalle opposizioni”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here