Asl Rm D, intascavano i soldi dei ticket: condannate 2 impiegate

13/1/2015 – Condanna a tre anni di reclusione e interdizione dai pubblici uffici per due impiegate amministrative di un laboratorio di analisi della Asl Rm D, accusate di peculato e falso. Secondo la procura, le due donne rispettivamente responsabile amministrativo del centro e coadiutore, si sarebbero appropriate di circa 4.500 euro riscossi per ticket corrispettivi di prestazioni sanitarie. Tra il febbraio del 2007 e il marzo del 2008, le due impiegate avrebbero intascato il denaro corrisposto da 36 pazienti, facendo pagare – in alcuni casi – anche persone esenti dal contributo.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here