VOLLEY – L’evoluzione Ostia sfiora il colpaccio

8/12/2014 – Il fanalino di coda Evoluzione Ostia rischia di vincere nella tana del VolleyRo una gara difficile che solo una panchina corta e qualche errore di troppo da parte delle atlete e qualcun altro hanno impedito di portare via dal PalaFord una vittoria meritata. Le lidensi hanno provato a fare il colpaccio ma di fronte hanno avuto una squadra molto forte e dotata, e malgrado la giovane età non prive di esperienza, e anche una panchina molto lunga che grazie ad essa l’allenatore di casa ha ruotato tutte le atlete a disposizione finché non ha trovato l’alchimia giusta.
L’Ostia VC comincia con quella che è diventata la formazione titolare, Angelelli in regia con opposto Rossi, al centro le residue Visintini e Giometti, a banda Patti e Rrena, libero Lamarte, troveranno campo Di Romano e le esordienti Marini e Izworska. La gara si mette bene fin dall’inizio, le ostiensi sempre avanti nei ottimi due set chiusi con qualche affanno ma con sicurezza, nei restanti parziali oltre la reazione delle padrone di casa ci si mette sempre quell’imponderabile che nessuno preventiva.
“Sabato abbiamo dimostrato che siamo una squadra – dichiara il presidente Colantonio – che sta trovando una sua identità, e solo la non esperienza delle nostre giovani non hanno fatto la differenza, anzi la nostra seconda palleggiatrice Di Romano è già all’altezza, le altre due, Izworska e Marini, debuttanti assolute, hanno tenuto il campo in modo egregio, a dimostrazione che la nostra filosofia di vita sportiva e’ quella. Purtroppo stiamo pensando che non è abbastanza per poter risolvere la situazione che si sta creando, valuteremo in settimana il da farsi. Nulla da togliere alle romane un bel gruppo veramente, però meritavano anche noi la vittoria, e purtroppo il campo poteva dare una sola vincitrice, anche dopo quasi tre ore di gioco la condizione fisica era ottimale, forse un po’ di riposo non tanto fisico durante la gara, ma mentale ci voleva e qui che dobbiamo valutare il nostro futuro. Ora la prossima partita in casa ospiteremo quel Perugia che ha fatto di un sol boccone l’Orvieto, anche se a fatica, e si propone in questo momento come l’unica antagonista della suore corazzata Pesaro, proveremo a vendere cara la pelle, e sono sicuro che le nostre ragazze ci metteranno tutto l’impegno possibile.”

VolleyRo – Evoluzione Ostia 3-2
(22/25 – 22/25 – 25/20 – 25/23 – 15/13)

VolleyRo – Muzi 2, Bartolini 11, Spinello 1, Provaroni 5, Di Meo 2, Mancini, Arciprete 19, Melli 9, Pamio 25, Gradini 11, Ferrara (L1) Monini (L2)
Ostia VC – Angelelli 4, Di Romano, Giometti 7, Patti 13, Rossi 23, Visintini 9, Rrena 17, Izworska 1, Marini, Lamarte (L).
Arbitri Battisti e Veracina di Roma.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here