VOLLEY – L’Evoluzione Ostia ospita il Perugia

11/12/2014 – L’Evoluzione Ostia smaltita la delusione della gara di sabato scorso persa in modo rocambolesco e alquanto bizzaro, si appresta ad ospitare un’altra corrazzata che risponde al nome della Gecom Perugia, società che punta decisamente al salto di qualità. Il team lidense sta migliorando settimana dopo settimana, comincia ad esprimersi sempre con più convinzione, ora alla fine dell’anno mancano due partite, difficili, una per la superiorità dell’avversaria di turno, l’altra, il volley friend, per la concorrenza a lasciare gli ultimi posti in classifica. L’allenatore Pietro Grechi teme molto il roster perugino costruito per lottare per gli spareggi che portano nel paradiso della serie A/2, e solo con il lavoro in palestra si potrà lottare per uscirne indenni. “La partita di sabato – dichiara il presidente Colantonio – è estremamente difficile, di fronte avremo una squadra che punta senza mezzi termini ai primi tre posti, per poi cercare di andare al campionato superiore, noi cercheremo di non fare l’agnello sacrificale, ma di rendere la vita difficile alle umbre, come abbiamo fatto sabato scorso andando molto vicino alla vittoria, e che solo delle circostanze ci hanno impedito. Il Perugia insieme al Pesaro è una delle papabili al salto di qualità, la differenza è nella disponibilità di mezzi sia economici che logistici, quando nei piccoli centri hai l’aiuto delle amministrazioni locali sia in termini organizzativi, vedi la disponibilità di campi di allenamento e di gioco gratuiti, e/o economici, hai solo una scelta: lavorare sul settore giovanile, e qui faccio i complimenti agli amici del Volleyfriends e del VolleyRo che sono riusciti a costruirsi una casa, ad Ostia l’amministrazione pensa a tutt’altre cose, ho chiesto più volte un terreno, e ci sono!!! poi ci pensiamo da soli a tirare su, ma ci sono troppi ma, prova ad allenarti con la prima squadra su quattro allenamenti in tre palestre differenti, e cercare di fare risultato, qui ad Ostia si fatica il doppio per raggiungere degli esiti favorevoli e li teniamo molto stretti, da non dividere con i politici di turno che ogni tanto si affacciano in certi periodi dell’anno, ma li condividiamo con i dirigenti e soprattutto i nostri genitori che sono i nostri veri sponsor. Chiaramente ringraziamo anche gli operatori  che ci seguono da anni e che in questo momento di recessione fanno degli sforzi immani.”

Ufficio stampa

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here