Malore in volo: atterraggio d’emergenza al Leonardo Da Vinci

6/12/2014 – Atterraggio di emergenza questa mattina all’aeroporto Leonardo da Vinci a Fiumicino. Un volo della Us Airways da Tel Aviv diretto a Philadelphia, si è dovuto fermare nello scalo capitolino a causa di un malore di due passeggeri e di 11 membri dell’equipaggio. Lo stop dell’Airbus A330, dove erano a bordo 133 persone, si è reso necessario per provvedere alle cure dei malati che accusavano nausea, conati di vomito, occhi arrossati e lacrimazione. I tredici sono stati assistiti da personale medico, mentre il resto dei viaggiatori e dell’equipaggio è stato portato in un’area sterile dell’aeroporto. Quindi sono stati condotti nell’area transiti dello scalo in attesa di poter ripartire con un altro aereo. Indagini e accertamenti sono in corso per capire le cause del malessere, conseguenza forse di qualche alimento ingerito o di un problema di malfunzionamento del sistema di areazione dell’aeromobile.
AGGIORNAMENTO ORE 14,20
Sono stati reimbarcati dalla compagnia Us Airways con voli diretti a Philadelphia, a quanto si apprende da fonti aeroportuali, tutti i passeggeri dell’airbus A330. L’equipaggio partirà domani per la stessa destinazione. In merito al malore accusato da 13 persone, 11 membri dell’equipaggio e 2 passeggeri presenti sul volo, fonti sanitarie aeroportuali indicano ‎come possibile causa un’intossicazione da respirazione. I sintomi manifestati sono stati irritazione alle prime vie respiratorie e agli occhi.
I passeggeri e il personale di bordo sono stati soccorsi dal Pronto Soccorso dello scalo di Fiumicino, dall’Ufficio sanitario e dagli agenti della Polizia di frontiera e quindi trasferiti al G.B Grassi di Ostia i sanitari hanno stilato prognosi comprese fra i tre e i cinque giorni.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here