Mafia Capitale, M5S: Tassone faccia chiarezza

9/12/2014 – “La recente inchiesta su Mafia Capitale, denominata “Mondo di mezzo”, ha visto un susseguirsi di arresti, persone indagate e intercettazioni a vari livelli. In alcune di queste ultime, riportate anche dai maggiori quotidiani nazionali, il nome del presidente Andrea Tassone, viene alcune volte ripetuto. Il movimento 5 Stelle del X, non può tollerare, che lo spettro della presunta corruzione aleggi sopra il Municipio e chiede a gran voce che si faccia chiarezza al più presto su tutta la vicenda. Siamo fiduciosi nel lavoro della magistratura, ma allo stesso modo, senza colpevolizzare alcuno a priori, crediamo sia fondamentale, per il rispetto dei cittadini, dipanare questa cortina di fumo che pone l’amministrazione municipale sotto un velo di dubbio rispetto ad ipotesi di reato e di illiceità.
Per questo – prosegue la nota del M5S – chiediamo al Presidente Tassone di chiarire pubblicamente la propria posizione all’interno di questa vicenda, in nome di quella trasparenza da lui più volte citata come alla base della propria azione amministrativa. Soltanto una decisa presa di posizione, potrà riportare la serenità nelle Istituzioni, per garantire anche a chi vi opera, la certezza di poter proseguire la propria funzione istituzionale, scevra da qualsiasi ombra, che ne possa annullare l’efficacia.
E’ dovere di tutti, in questa vicenda che ha infangato le istituzioni politiche e amministrative della Capitale, mettendo con la parola “Mafia”, un marchio infamante sulla città di Roma, pretendere spiegazioni da chi amministra questo Municipio, ed è dovere di chi amministra darle”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here