Mafia Capitale, Forza Italia chiede le dimissioni di Tassone

9/12/2014 – Dopo le intercettazioni telefoniche pubblicate da numerosi quotidiani in cui si mostra il rapporto e lo scambio telefonico tra Tassone e Buzzi, Forza Italia chiede le dimissioni immediate del Presidente.
“Alla luce di quanto emerso dalle intercettazioni, si rende indispensabile un passo indietro del Presidente Tassone per restituire credito all’Amministrazione, dando di nuovo la parola ai cittadini.” Dichiarano in una nota congiunta il Coordinatore Romano di Forza Italia Davide Bordoni e il Coordinatore di Forza Italia del X Municipio Mariacristina Masi. La posizione di Forza Italia è stata, in questi mesi, di ferma denuncia, condotta che ci ha provocato anche forti tensioni interne. Il capogruppo del Partito Tommaso D’Annibale, in tempi non sospetti, è stato censurato e messo a tacere dalla maggioranza di questo Municipio per aver segnalato in sede pubblica comportamenti dubbi che rischiavano di facilitare infiltrazioni mafiose all’interno del Municipio. Abbiamo altresì sempre precisato che la nostra linea era solamente quella espressa dagli organi ufficiali, isolando così i particolarismi, al fine esplicito di evitare che singoli soggetti potessero millantare una falsa posizione del partito per fini personali. A questo punto, data la gravità dei fatti, il senso di responsabilità dovrebbe prevalere, chiediamo perciò le dimissioni immediate del Presidente”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here