Cucunato : Municipio sempre più sporco, differenziata a singhiozzo.

11/12/2014 – “Varie strade del municipio sono ricoperte dai rifiuti, oggi sono almeno trenta i luoghi visitati tra strade e piazze nei  vari quartieri, dopo le segnalazioni dei cittadini sia  attraverso i social, sia tramite le email che mi arrivano mi segnalano problematiche di raccolta rifiuti. Tutto questo conferma che tra un mese,  se non si trovano le soluzioni adeguate, per il X Municipio sarà emergenza rifiuti”. Questo è quanto dichiara Piero Cucunato Vice Coordinatore Romano di Forza Italia a Roma. “La mia denuncia e l’esposto prodotto in questi giorni alle autorità competenti, che devono tutelare le condizioni igienico sanitarie, vuole essere un monito per trovare soluzioni adeguate al problema – sostiene Cucunato – Nell’incontro mensile di ieri con i club i referenti dei comitati e molti commercianti e associazioni del territorio è emersa molta preoccupazione. I cumuli di spazzatura abbandonati dove c’erano prima i cassonetti, sono il biglietto da visita che troviamo all’ingresso delle strade e delle piazze di tutti i quartieri del territorio del X Municipio. La differenziata partita da tempo funziona a singhiozzo, con ripercussioni gravi, anche igenico sanitarie. Il Municipio è sempre più sporco, oltre alla differenziata che non è l’unico problema, manca una adeguata azione di pulizia delle strade e delle piazze, abbandonate al degrado assoluto”. Il nostro è un grido di allarme sottolineano Arnone, Amato, Biancalana e De Felicis referenti dei club di Infernetto, Acilia e Ostia e Dragoncello, speriamo che tra qualche settimana non diventi un’emergenza. “Il sistema di raccolta differenziata non sempre funziona, non solo per colpa della Municipalizzata, ma spesso anche per poca informazione verso i cittadini non ancora abituati e non tutti informati – continuano in coro. I commercianti intervenuti, continua Cucunato – denunciano una disinformazione e una mancata dotazione di strumenti idonee alla raccolta differenziata e sono costretti in alcuni casi ad arrangiarsi. I controlli se ci sono non funzionano, e lasciato tutto al senso civico che spesso viene disatteso. La situazione raccolta rifiuti in alcune zone della nostro territorio è un brutto biglietto da visita, che questo territorio non può permettersi, per questo abbiamo sollecitato più volte chi di competenza, ad una maggiore azione di prevenzione, non vorremmo trovarci tra qualche mese ad avere una discarica a cielo aperto tra Acilia ed il Mare di Roma” conclude Cucunato.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here