Aeroporti, boom di passeggeri a novembre: +10,2%

19/12/2014 – “Il sistema aeroportuale romano guadagna un nuovo primato: il mese di novembre 2014, con più di 3,1 milioni di passeggeri movimentati ed una crescita del +10,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, è il novembre che ha registrato il più alto risultato di traffico degli ultimi dieci anni. A trainare la crescita, i volumi sviluppati sullo scalo di Fiumicino: l’accelerazione dello sviluppo del mercato domestico unitamente alla conferma del trend di miglioramento del segmento internazionale ha prodotto oltre 2,7 milioni di passeggeri trasportati ( +10,6% di crescita anno su anno)”. Questi i dati pubblicati da Assaeroporti con la relativa nota di commento fornita da ADR.
I flussi internazionali aumentano del +7,8% rispetto a novembre 2013: tale incremento è guidato principalmente dal traffico da/verso le destinazioni dell’Unione Europea che movimentano circa 1,2 milioni di passeggeri (+ 12,4%) – si legge nella nota – Nel dettaglio dei singoli Paesi UE, le migliori performance sono riconducibili al traffico verso Belgio (+98,1%), Repubblica Ceca (+74,9%), Spagna (31,7%), Finlandia (+18,3%), Grecia (17,6%), nonché verso Austria, Olanda e Germania (tutte con incremento, rispetto allo scorso anno, pari a circa il 15%). Ancora più sostenuta è la crescita del mercato domestico (+16,4%) dove hanno contribuito trasversalmente tutte le aree: il Sud Italia cresce del 24,5% (best performers CTA, +37%, e SUF, +36,3%), le rotte Feeder del +18,9% (tra cui spiccano BLQ, +43,6%, e PSA, +22,2%) ed infine, seppur in misura più contenuta, l’area del Nord Italia +6% (best performers GOA +28,7%, TRN +23,4%) Il segmento Extra-UE si mantiene sostanzialmente in linea con il risultato del 2013 (+0,1%): ma vanno sottolineati i significativi risultati registrati dal Medio Oriente (+10,5%), e, tra i Paesi mediorientali, in particolare gli Emirati Arabi Uniti (+37,4%) grazie all’aumento dei volumi su Abu Dhabi (effetto positivo dell’apertura del volo giornaliero di Etihad) e su Dubai, su cui Emirates, dal mese di novembre e per l’intera Winter 14, inserisce un nuovo volo. Tra gli altri collegamenti long-haul, da evidenziare come il nuovo collegamento verso Delhi di Air India e i buoni risultati dei flussi verso Wenzhou, Colombo e Dhaka contribuiscano ad alimentare lo sviluppo del mercato dell’Estremo Oriente”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here