Violenza domestica e stalking: due arresti

15/11/2’14 – In due distinte operazioni i carabinieri della Compagnia di Ostia hanno messo fine a due casi di violenza domestica. Il primo episodio è avvenuto in una baracca costruita nella pineta adiacente a via delle Acque Rosse, dove un 31enne di nazionalità romena, come più volte accaduto in passato, a seguito di un litigio scaturito da futili motivi, ha picchiato la sua compagna, connazionale di 38 anni, procurandole lesioni al volto. A salvare la donna sono stati i carabinieri della Stazione di Ostia che hanno arrestato l’aggressore con l’accusa di maltrattamenti e lesioni personali. Il secondo a finire in manette è stato un imprenditore di Casalpalocco di 48 anni. L’altro ieri, l’uomo, visibilmente alticcio, si è presentato a casa dell’ex moglie, e per ragioni annesse ad una morbosa gelosia, l’ha minacciata di morte e, prima di andar via, ha danneggiato con un pugno il lunotto dell’auto che la donna aveva parcheggiato davanti casa. Considerato che l’uomo già in passato aveva assunto atteggiamenti simili, la donna, visibilmente scossa ha trovato il coraggio di chiamare il 112, consentendo l’immediato intervento dei carabinieri che hanno arrestato lo stalker, mettendo fine alla persecuzione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here