Roma Lido: una storia infinita (di disagi!)

18/11/2014 – Problemi, disservizi, ritardi: questa sembra essere la costante realtà della Roma Lido. Nonostante sia utilizzata ogni giorno da migliaia di utenti per spostarsi senza dover utilizzare mezzi propri, i quali intaserebbero solo ulteriormente il traffico, la linea tanto odiata dai pendolari presenta ancora tante carenze.

Il raggiungimento di una soglia che permetta di definire “decente” il servizio offerto sembra essere lontano. Come lamenta il Comitato di Quartiere Acilia Sud 2000 le corse dei treni sono ormai allo sbando. La tanto pubblicizzata frequenza ogni 7/8 minuti sembra di fatto un miraggio. Con le varie rimodulazioni degli orari, il servizio non ha fatto che diventare più irregolare che mai: le corse sono ormai imprevedibili e il rispetto dell’orario di passaggio in stazione è fantascienza. In realtà la forbice temporale tra le corse si è allargata nelle fasce di punta a 12/15 minuti con evidente disagio per i passeggeri.

Corse saltate, treni affollati e un sistema di aerazione che spesso lascia a desiderare. Se questa è la condizione a cui sono costretti i pendolari non ci si stupisca se qualcuno sceglie ancora di utilizzare l’auto per spostarsi.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here