Ragazze investite in via dell’Idroscalo, Jessica Carbonaro non ce l’ha fatta

12/11/2014 – Non ce l’ha fatta Jessica Carbonaro, la 21enne investita lunedì poco dopo le 22,30 in via dell’Idroscalo all’incrocio con via delle Ebridi, mentre attraversava la strada insieme ad una sua amica di 23 anni residente in via della Martinica che se l’è cavata con una prognosi di 40 giorni per la frattura di entrambe le gambe, una costola rotta, ematomi e contusioni. Jessica, ricoverata nel reparto di rianimazione del San Camillo in prognosi riservata era apparsa immediatamente gravissima. Nell’urto con la Smart nera – guidata da un 19enne risultato negativo a stupefacenti e alcool, ma che secondo alcuni testimoni sarebbe andato ad una velocità ben oltre quella consentita – la 21enne, residente in viale Vasco De Gama, aveva infatti riportato gravissime fratture e lesioni che dopo un primo ricovero al G.B. Grassi in codice rosso avevano portato i sanitari a stabilire il suo trasferimento all’ospedale romano. Una lotta per la vita andata avanti per tutta la notte fino a quando stremato dal trauma cranico, l’edema diffuso e la contusione polmonare, il suo cuore ha smesso di battere dieci minuti prima delle 3.

jessica carbonaro

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here