Morto il ciclista investito sulla Colombo: era lo storico d’arte Beltramme

20/11/2014 – Non ce l’ha fatta. E’ morto il ciclista investito lo scorso 3 novembre sulla Colombo. Si tratta di Marcello Beltramme, famoso storico d’arte e biografo dei più grandi artisti italiani tra cui Caravaggio e Bernini. Uno scontro violentissimo che fin dalle prime ore non aveva fatto sperare i sanitari del San Camillo ma che nonostante tutto avevano tentato una delicatissima operazione al cervello. Nonostante l’intervento Beltramme non era mai uscito dal coma.
L’incidente era avvenuto lo scorso 3 novembre poco prima di mezzogiorno. Una moto Honda Sh300 che viaggiava sulla via Cristoforo Colombo aveva travolto la bici dello storico dopo aver imboccato la neoconsolare da via del Gran Pavese, strada pedonale che taglia la pineta. Un impatto violentissimo avvenuto all’altezza del km 27,200 della complanare della Colombo che aveva scagliato il 74enne ad alcuni metri di distanza. L’uomo poco dopo l’incidente avvenuto a poca distanza dalla Rotonda era stato immediatamente ricoverato al Grassi dove, seppure lucido al suo arrivo in pronto soccorso, era stato ricoverato in codice rosso a causa delle numerose fratture e da qui, visto l’aggravarsi delle sue condizioni, al San Camillo dove era stato sottoposto al delicatissimo intervento al cervello per cercare di drenare un vasto edema cerebrale che aveva riportato nonostante l’uso del casco protettivo. Sotto sequestro la salma che verrà sottoposta ad autopsia nei prossimi giorni per verificare se diagnosi e terapia siano state effettuate correttamente.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here