Malafede: un ulivo per i bambini

19/11/2014 – In occasione della ricorrenza del 20 novembre 1989, giorno in cui l’assemblea delle Nazioni Unite approvò la Convenzione ONU sui diritti dell’Infanzia, l’Istituto comprensivo Alessandro Magno di via Ghiglia e l’Associazione culturale Axamalafede-Villa Fralana hanno deciso di far festa e celebrare l’avvenimento per ricordare tutti insieme l’impegno dovuto ad una sana crescita dei nostri bambini. L’associazione AxaMalafede contribuirà con la donazione di un albero di ulivo  che verrà messo a dimora nel Parco di piazza Omiccioli domani alle 9.30 alla presenza festosa degli alunni delle classi III e IV di via Ghiglia che potranno dar voce al progetto d’Istituto “Prendici per mano” ricordando l’importanza della pace come speranza per il domani. “In occasione di questo  importante momento educativo – spiegano dall’associazione AxaMalafede-Villa Fralana – si invitano genitori, docenti ed educatori a stringersi intorno alle future generazioni come messaggio di  armonia e fiducia nelle prospettive della loro crescita e di conseguenza della  società tutta.
“In occasione di una ricorrenza così importante  – spiega la coordinatrice di plesso docente, Burchietti – come i 25 anni del trattato sui diritti dell’infanzia e l’adolescenza, con il nostro progetto d’Istituto “Prendimi per mano” noi docenti vogliamo dare un senso alle parole di pace e fraternità e affidiamo ai nostri alunni l’opportunità di prendersi cura dell’albero d’ulivo donato dal loro quartiere per collaborare tutti insieme nel segno del rispetto della vita in tutte le sue forme.”
Il presidente dell’associazione l’Associazione culturale Axamalafede Villa Fralana Roberto Trapani ricorda gli articoli base della convenzione ONU come elemento di riflessione: principio di non discriminazione; superiore interesse del bambini; diritto alla vita, sopravvivenza e sviluppo; ascolto delle opinioni del bambino.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here