In 200 alla fiaccolata contro il centro accoglienza Caritas

9/11/2014 – Circa 200 persone hanno partecipato ieri alla fiaccolata ad Ostia contro il centro di accoglienza che il X Municipio vuole costruire al posto dell’ex scuola materna DoReMi Diverto”. Lo ha dichiarato Luca Marsella, responsabile di CasaPound Italia litorale romano al termine della manifestazione svolta ieri pomeriggio in piazza Duca di Genova che aveva come slogan “prima gli italiani”. Cori contro il presidente del municipio Tassone ed il centro di accoglienza hanno accompagnato la fiaccolata tra bandiere tricolori e fumogeni.
“La presenza di tanti cittadini in piazza – ha continuato Marsella – è la dimostrazione che le famiglie italiane di questo territorio si sentono abbandonate a sé stesse. Abbiamo ribadito con forza il nostro no al centro di accoglienza, ai profughi al centro alzheimer all’Infernetto, alla casa degli immigrati nell’ex colonia Vittorio Emanuele, ai mercatini rom ed alle baraccopoli disseminate su tutto il territorio. CasaPound resterà al fianco degli italiani, siamo pronti a scendere in piazza certi di essere ancora più numerosi e diciamo già da oggi che se non si farà un passo indietro rispetto ad una decisione scellerata presa senza alcun confronto con i cittadini ma con una memoria di giunta di Tassone ed i suoi assessori a cui chiediamo di dimettersi considerata la gestione fallimentare di questi 15 mesi – conclude la nota – siamo pronti a bloccare fisicamente i lavori del centro di accoglienza”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here