Cucunato: “Infernetto non diventi discarica sociale della città”

19/11/2014 – “L’incapacità di gestire la politica dell’integrazione da parte del Sindaco Marino e del Presidente del X Municipio Tassone, non può ricadere sui cittadini dell’Infernetto, che già stanno pagando un duro prezzo per il problema idrogeologico e per l’insicurezza che regna nel quartiere per la mancanza di un presidio di forze dell’ordine”. Questo è quanto dichiara Piero Cucunato vicecoordinatore romano di Forza Italia. “Quello che sta succedendo a seguito del trasferimento di immigrati nel quartiere, con risse, feriti e danni a cose e persone, crea tensione è non  certo rassicurante per tutti gli abitanti dell’Infernetto, che ricordo e abitato da molte coppie giovani con bambini, che qui hanno investito i risparmi di una vita, per progettare il futuro  in un quartiere tranquillo. I residenti sono esasperati e non vogliono che questo quartiere diventi la discarica sociale della città di Roma. Abbiamo già attivato con i rappresentanti di Forza Italia a tutti i livelli, nazionale e Romano   le azioni politiche e legali per lo spostamento degli immigrati trasferiti, e chiesto che la struttura torni ad essere adibita all’uso iniziale a cui era destinata”. “Per questo conclude – Cucunato – nella giornata di sabato saremo al fianco di tutti i cittadini residenti che hanno organizzato un presidio di protesta contro questa scelta scellerata da parte del sindaco Marino e i suoi compagni del PD che governano il territorio”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here