Casalpalocco, commercialista indagato per tangenti trovato impiccato

28/11/2014 – Il corpo di Paolo Piersigilli è stato trovato impiccato con una corda al telaio della tenda da sole della veranda del giardino della villetta a Casalpalocco dove viveva con la moglie. A trovare il corpo mercoledì scorso è stata la moglie rientrando a casa nel pomeriggio. L’uomo, commercialista di 50 anni era agli arresti domiciliari, per concussione: la scorsa estate era stato coinvolto in un’inchiesta su presunte tangenti chieste a ristoratori di Roma. In una camera da letto della villetta, tra gli effetti personali dell’uomo i carabinieri di Ostia hanno trovato una lettera d’affetto indirizzata alla moglie. Nelle poche righe l’uomo non dice esplicitamente addio alla moglie, ma parla della difficoltà e della brevità della vita. Al momento l’ipotesi più accreditata è quella del suicidio, sarà l’autopsia che verrà effettuata a Tor Vergata a dare la risposta definitiva.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here