CALCIO SERIE D – L’Ostiamare cede il passo alla Viterbese

24/11/2014 – L’Ostiamare cede 1 a 2 all’Anco Marzio di fronte ad una Viterbese che si porta la via posta in palio e strappa anche il secondo posto ai lidensi, con i 26 punti attuali contro i 25 dei ragazzi di mister Chiappara. Complimenti all’undici di Ferazzoli, ma tanti applausi, come quelli riservati a fine gara dai tifosi, ai giocatori biancoviola che, sotto 2 a 0 (immeritatamente di uno in un primo tempo giocato ottimamente, ndr), hanno lottato fino alla fine, riaprendo i giochi al 45′ con il nono centro stagionale di Massella e sfiorando anche il pari in un finale rovente nel quale c’è stato purtroppo anche il rosso a Piro che salterà la trasferta di Budoni. La prestazione, dunque, c’è stata – come rimarcato da Roberto Chiappara nel post-gara – e con questo approccio e quest’intensità e voglia si tornerà presto a festeggiare.
Per ora ci limitiamo a ripercorrere questa sfida, nella nostra analisi, partendo da un inizio molto positivo dell’ Ostiamare che ha cercato di chiudere gli spazi alla compagine del Rocchi, e di sfruttare la corsa e la qualità di Piro tornato titolare dopo i problemi muscolari patiti negli scorsi giorni, e il fiuto del gol di Massella, appoggiato nelle sue iniziative da Angeletti, con Fanasca inizialmente in panchina. Dopo 17 minuti, però, si fa male Maestrelli, che è costretto ad uscire. Il tecnico biancoviola opta per l’inserimento di Sargolini. Dall’altra parte Ferazzoli punta sulla vivacità e le ficcanti iniziative di Neglia, ma anche su quelle di Pero Nullo, con Saraniti vertice offensivo.
Dopo qualche occasione solamente accennata, e una bella parata di Fadda sullo stacco di testa imperioso di Massella, che però si trovava in posizione offside, sono ancora i biancoviola a giocare meglio e a sfiorare la rete con Angeletti, sul quale è decisivo Fadda, bravo anche su Massella, poi come un fulmine a ciel sereno il vantaggio della formazione ospite. L’invenzione è di Morini che, sulla sponda di Saraniti, rovescia la palla e la manda all’angolino. Nulla da fare per Ludovici, oggi scelto per proteggere i pali lidensi in luogo di Travaglini. Finale di prima frazione con i lidensi in attacco, ma l’acuto non arriva e allora all’intervallo è 0 a 1 con i ragazzi di Ostia che devono recuperare nonostante un buon primo tempo, soprattutto per intensità e approccio alla sfida.
Si riparte, nel secondo tempo, con Fanasca in campo in luogo di Martinelli (mentre Tuniz rileva Pacciardi nei gialloblù) ma dopo solamente due giri d’orologio arriva un’altra brutta notizia per i tifosi e appassionati biancoviola perchè la Viterbese Castrense raddoppia, cinicamente. La firma è di Pero Nullo che, servito da Morini, entra in area e con il destro, a giro, manda la palla sul palo lungo.
L’ Ostiamare non molla e riparte all’attacco. Dapprima Piro manda a lato di testa, poi è Massella a riaprire i giochi al 45′ dopo un tentativo finito a lato di un soffio. Sempre di testa il bomber biancoviola sigla la rete numero nove in stagione e l’1 a 2 che accende il finale. Il nolano Di Gioia estrae il rosso nei confronti di Piro per un fallo su Giannone, ma Ostiamare che ci prova con grande ardore. Tanti i palloni scaraventati in area, tante le iniziative, nei 4 minuti di recupero, ma Fadda e la Viterbese reggono l’assalto e tornano al Rocchi con i tre punti. Ostiamare sconfitta ma non nella prestazione, base dalla quale ripartire con fiducia in direzione Budoni.

12^ GIORNATA DI ANDATA

OSTIAMARE – VITERBESE 1-2

OSTIAMARE: Ludovici, Cesaretti (29’st Rossi), Martinelli (1’st Fanasca), De Nicolò, Costantini, Piroli, Piro, D’Astolfo, Massella, Angeletti, Maestrelli (17’pt Sargolini). A disp.: Travaglini, Giorgini, Cappabianca, Biagiotti, Breda, Ferri. All.: Roberto Chiappara.

VITERBESE CASTRENSE: Fadda, Perocchi, Pacciardi (1’st Tuniz), Scardala, Dalmazzi, Nuvoli, Neglia (17’st Spinelli), Giannone, Saraniti, Morini (25’st Gimmelli), Pero Nullo. A disp.: Zonfrilli, Pingitore, Cirina, Costalunga, Giurato, Pippi. All.: Fabrizio Ferazzoli.

ARBITRO: Vittorio Di Gioia di Nola. ASSISTENTI: Francesco Pallini e Alberico Galluccio di Avellino.

MARCATORI: 38’pt Morini, 2’st Pero Nullo (VC), 45’st Massella (OM).

ESPULSO: 46’st Piro (OM) per condotta scorretta.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here