Punto Verde Qualità Dragona: Roma deve fare chiarezza

Sulla questione del Punto Verde Qualità Dragona è Marco Siano, presidente della Commissione Urbanistica e Sicurezza del X Municipio. “Dopo una gestazione lunga e tormentata, il 23 gennaio 2012 venne inaugurato ufficialmente il Punto Verde Qualità di Dragona. L’allora presidente del XIII Municipio Vizzani e la sua giunta tagliarono il nastro dell’area verde attrezzata tra viale dei Romagnoli, via Donati, via Casini e via Criminali. Ma il progetto – spiega Siano – prevedeva anche la realizzazione di un ristorante e un punto ristoro, un parcheggio da 200 posti auto, un campo di calciotto, una palestra, una piscina e spazi polivalenti dove praticare diverse discipline sportive. Da oltre due anni i lavori sono praticamente fermi, senza che ai cittadini sia dato conoscerne le motivazioni. Delle strutture previste, al momento, sono visibili soltanto le armature in cemento in totale stato di abbandono. L’unica opera ultimata, il modesto giardino pubblico inaugurato dalla precedente amministrazione, viene manutenuto con scarsa frequenza dal titolare della concessione e spesso mostra inequivocabili segnali di incuria. Questo quadrante di Dragona doveva rappresentare il cuore pulsante della vita sociale del quartiere e, invece, è divenuto il simbolo della scarsa considerazione da sempre ricevuta dal Comune di Roma. A quanto pare, i cantieri sarebbero fermi per una variante in corso d’opera che il Dipartimento Tutela Ambientale non avrebbe ancora approvato. Da oltre un anno ho fatto richiesta dei progetti, ma non ho ancora ricevuto la documentazione dagli uffici. Per questo, al più presto convocherò un’apposita commissione – conclude – alla quale verranno chiamati a partecipare tutti i soggetti coinvolti. Al Dipartimento spetta il dovere di chiarire una volta per tutte le responsabilità di questo scempio e, se necessario, di procedere all’annullamento della concessione rilasciata per questo Punto Verde Qualità”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here