Orti urbani, la giunta approva il regolamento

18/10/2014 – La giunta capitolina ha approvato il regolamento degli orti urbani, che ora dovrà passare per l’assemblea. “Sono circa 150 le realtà su Roma – spiega l’assessore all’Ambiente Estella Marino – con una forte presenza nelle aree non centrali”. Inoltre, c’è una scheda per regolarizzare i lotti esistenti – diversi anche quelli presenti nel territorio del X Municipio – e quella per richiedere l’avvio di un nuovo orto. La funzione degli orti è sociale, quindi la commercializzazione dei loro frutti è vietata, come gli Ogm.

COSA SONO GLI ORTI URBANI?

L’istituzione degli ‘Orti Urbani’ rientra nella filosofia di promozione del territorio comunale per salvaguardare in particolare le aree periurbane ed extraurbane attraverso le coltivazioni ortofrutticole. Le aree che vengono concesse per la realizzazione di Orti Giardini Urbani vengono così preservati dal degrado, dall’abbandono, dagli usi impropri e, allo stesso tempo, rivisitate e rivissute in un’ottica dinamica di appartenenza e tutela a 360°che consente ai cittadini di riappropriarsi del loro territorio.
I cittadini che vorrebbero avere in affidamento un’area di proprietà di Roma Capitale per realizzarvi un progetto ad Orti-giardini urbani, devono necessariamente riunirsi in una qualsiasi forma associativa purchè senza scopo di lucro. Alla richiesta, che dovrà pervenire all’Ufficio Orti Urbani del Dipartimento Tutela ambientale – Protezione Civile e, contemporaneamente, al Municipio di competenza territoriale, dovranno essere allegati i seguenti documenti:

• Statuto del gruppo costituito, Atto costitutivo e regolamento interno dell aforma associativa scelta

         • Progetto degli Orti Urbani includente una relazione dettagliata e gli elaborati grafici da cui si possa evincere come si presenterà l’area a progetto ultimato.

Per informazioni


Ufficio Orti Urbani
Circonvallazione Ostiense, 191 – 00154 Roma (PT stanza 05)
Tel. 06.6710.71511 fax 06.6710.2421
E-mail paola.marzi@comune.roma.it

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here