Municipio occupato: prosegue la protesta degli alluvionati

17/10/2014 – Hanno passato la notte accampati tra gli scanni dell’aula consigliare del X Municipio gli alluvionati che da ieri hanno deciso di far sentire la propria voce con forza dopo anni di promesse inattese e continui allagamenti. “Secondo giorno di occupazione del X Municipio di Roma Capitale, da parte dei cittadini, che chiedono la presenza in sala consigliare del Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e del Sindaco di Roma Ignazio Marino”. A parlare è Alessandro Ieva, presidente del comitato di quartiere Bagnoletto, da sempre tra i più attivi nella battaglia per una riqualificazione del territorio. “Dopo quasi due giorni di occupazione gli amministratori ancora non si sono presentati nel X Municipio occupato  – prosegue Ieva – ne hanno fornito rassicurazioni ai cittadini in merito, sia in termini di presenza, sia in termini di fondi da destinare al risanamento idrogeologico di questo territorio”. Nel frattempo oggi il presidente del X Municipio, Andrea Tassone, ha comunicato agli occupanti della sala consigliare, la calendarizzazione del Consiglio Straordinario per discutere del tema allagamenti che si svolgerà il giorno 28 ottobre 2014 alle 9.45. I cittadini proseguono l’occupazione del X Municipio fino a che dalla Regione Lazio e da Roma Capitale non arrivino impegni certi ed immediati sui fondi da destinare alle opere idrauliche e il cronoprogramma degli interventi”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here