L’Ostiamare sbanca con l’Aprilia

Continua il percorso netto della Juniores Nazionale dell’Ostiamare che, all’ Anco Marzio, nella 3a gara di andata, supera 5 a 0 l’Aprilia, a secco ancora di punti, e si mantiene in vetta a punteggio pieno, con 9 reti fatte e ancora 0 al passivo. Doppiette per Bandini e capitan Fraschetti rete singola (la prima in biancoviola, ndr) per Petrungaro, queste le firme di un pokerissimo che ha caratterizzato un match senza storia, dominato dall’inizio alla fine dalla compagine di mister Franci, squalificato e sostituito in panchina dal suo vice, Giuseppe Malapena. In attesa di carburare sul piano del gioco, i ragazzi vanno via che è un piacere con la classe e il talento che li contraddistingue e ora si godono questo inizio fantastico preparando la prossima sfida che sarà in casa dell’Isola Liri.
Pronti via e l’Ostiamare va in rete. Fraschetti controlla bene in area e si gira con il sinistro, trovando il bersaglio grosso. Sharokhi battuto e strada subito in discesa per i biancoviola. I ragazzi di Bussi provano ad affidarsi a Pino, ma Quattrotto è attento in ogni circostanza, deviando anche sul fondo una conclusione del numero nove.
Minuto 23: il folletto biondo, Alessio Bandini, autore del gol da tre punti contro la Lupa Castelli Romani, si scatena anche contro e con una perfetta conclusione trafigge il portiere ospite per il 2 a 0. L’Ostiamare insiste e al 35′ realizza la terza rete, con Petrungaro: conclusione dai 20 metri, Sharokhi non compie bella figura e la palla finisce dentro. Prima gioia in biancoviola per il numero 8.
Risultato in archivio, non le emozioni e i gol, perchè al 39′ ancora Bandini va a segno, confermandosi tra i migliori di quest’inizio di campionato. Ora si va al riposo, con l’Ostiamare avanti 4 a 0 sull’Aprilia.
Si riparte e ci sono due cambi in casa dei lidensi: dentro Valentini e Ricci, fuori Cappabianca e Giorgini. Mister Bussi, invece, prova a dare una scossa positiva, con l’ingresso di Rosina per Screti, e poco dopo, di Cefola per Areni. Ma è sempre la squadra di casa a fare la gara e a sfiorare la rete. Tante le occasioni sciupate, con una traversa anche colpita dal neoentrato Ricci.
Il gol però arriva e chiude il destino di un match già segnato dopo pochi istanti. La firma è ancora quella del capitano, Flaviano Fraschetti, che dribbla il portiere in azione di rimessa e manda in porta con semplicità. Doppietta anche per lui e 5 a 0 finale. Ostiamare a 9, come le reti fatte, mentre 0 (nota positivissima) sono i gol subiti. Avanti!
Per quanto riguarda le altre gare del Settore giovanile biancoviola, in programma questo sabato, sconfitta all’esordio, all’ Anco Marzio, per i 2001, i Giovanissimi Elite Fascia B di Alessandro Mussoni che lottano gagliardamente contro la Vigor Perconti, passata a condurre dopo pochi minuti con Luciani. Soprattutto ad inizio ripresa i ragazzi di Ostia sfiorano il pari, ma poi restano in 10 (doppio giallo a Zanin) e la gara si complica ulteriormente. Il forcing finale non da i frutti sperati, vince la Vigor. Pareggio pirotecnico, invece, a Via Norma tra Savio e Ostiamare nel match d’esordio dei ’99 di Vincenzo Ranese. Tante le occasioni sprecate nell’arco degli 80 di gara da parte dei ragazzi dell’ Anco Marzio che vanno addirittura sotto, nel punteggio per poi recuperare (contro i Blues in 10 uomini) grazie alla firma di Cabella. Ancora sotto nel punteggio, sfortunatamente, i biancoviola riescono poi a impattare definitivamente grazie a Samuel Chinapah.

TABELLINO

OSTIAMARE: Quattrotto, Giorgini (1’st Ricci), Fagiolo, Volpato, Cappabianca (1’st Valentini), Colafati, Bandini (20’st Armaroli), Petrungaro, Ferri, Fraschetti, Mangano. A disp.: Pollini, Del Duca, Vozzi, Prete, Ferrari, Fusco. All.: Giuseppe Malapena (Franci squalificato).
APRILIA: Sharokhi, Zepponi, Cappelletti, Colognesi, Mattoccia, Pacifici, Salmieri, Screti (1’st Rosina), Pino, Areni (20’st Cefola), Fortunato. A disp.: Nasoni, Italiano, Seri, Rallo, Coser. All.: Maurizio Bussi.
ARBITRO: Cattaneo di Civitavecchia. ASSISTENTI: Ticani di Roma due; De Salazar di Roma uno.
MARCATORI: 3’pt, 35’st Fraschetti, 23’pt, 39’pt Bandini, 35’pt Petrungaro (OM).

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here