Nella casa delle vacanze una coltivazione di marijuana

4/10/2014 – Un 22enne romano è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione Roma Garbatella perché trovato in possesso di 100 grammi di stupefacenti, tra dosi di hashish e marijuana, e perché nella sua “residenza estiva” coltivava piante di marijuana. Fermato dai Carabinieri per un normale controllo in strada il giovane era apparso subito nervoso. Da qui la decisione di ispezionare accuratamente l’auto su cui viaggiava dove sono stati trovati i primi 100 grammi di stupefacente. La successiva perquisizione, estesa anche alla “residenza estiva” del giovane ad Acilia, ha permesso ai militari di scoprire una piantagione di marijuana, con 46 piante alte più di 50 centimetri. Nel corso del controllo i Carabinieri hanno denunciato a piede libero anche il padre del giovane, un 48enne romano, con precedenti, perché ritenuto responsabile di ricettazione. Il papà infatti è stato trovato in possesso di una Mini Cooper rubata e di altri pezzi di auto di provenienza furtiva. Il giovane è stato accompagnato in caserma, in attesa del rito direttissimo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here