Salvagente, remi e braccioli sulla statua di Sant’Agostino

19/9/2014 – Salvagente, remi e braccioli sulla statua di Sant’Agostino. E’ questo l’ennesimo atto di protesta realizzato ieri sera da CasaPound Italia. L’azione simbolica messa in scena nella notte in piazza della Stazione Vecchia ha l’obiettivo di ribadire la totale assenza di interventi che consentano di intervenire sulla sicurezza idrogeologica del territorio. “Anche Sant’Agostino si attrezza per la prossima alluvione – si legge in una nota di CasaPound Italia litorale romano – consapevole che anche quest’anno, a parte le promesse delle campagne elettorali, nulla è stato fatto ed anche lui, come i cittadini, sarà ancora lasciato solo dalle istituzioni”. Nel frattempo questa mattina alle 10 in via Orazio Vecchi all’Infernetto è previsto un sit-in di protesta contro gli allagamenti. “Abbiamo ricevuto in questi giorni – continua la nota – adesioni da cittadini e comitati di quartiere per la manifestazione dell’Infernetto, ad oggi uno dei luoghi più simbolici e a rischio allagamenti. Invitiamo tutti i residenti del X Municipio che sono stufi di sentirsi impotenti di fronte all’ennesimo disastro a scendere in piazza al nostro fianco in quella che sarà la battaglia di tutti quegli italiani di questo territorio che non si arrendono”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here