Polizia scopre una piantagione di marijuana

Inseguono un giovane “sospetto” e si trovano davanti una piantagione di marijuana. E’ accaduto ieri pomeriggio in viale Vasco De Gama. L’autoradio del commissariato di Ostia stava percorrendo l’arteria quando l’attenzione degli agenti è stata attirata da un giovane che, alla loro vista, si è messo a scappare fino ad infilarsi in un palazzo. I poliziotti lo hanno chiaramente inseguito fin dentro l’edificio, dove hanno trovato il portone di una delle scale interne aperta, sono saliti fino al locale lavatoi che dava su un terrazzo. Qui gli uomini diretti dal dott. Antonio Franco hanno trovato una donna, a suo dire proprietaria dell’abitazione e del terrazzo, che agli agenti ha detto di non aver visto nessuno salire dalle scale. Una versione che però non ha convinto i poliziotti che spinti anche dal forte odore di marijuana hanno deciso di effettuare un controllo. Una decisione ben presa perchè in pochi minuti si sono trovati davanti a sette piante rigogliose sul terrazzo della donna. Per la coltivatrice, una 43enne romana, sono così scattate le manette con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Sempre ieri gli agenti del commissariato Lido hanno dato esecuzione ad un ordine di custodia cautelare in carcere, emesso dal Tribunale di Roma, nei confronti di un cittadino rumeno di 30 anni, già condannato all’obbligo di presentazione alla p.g.

Poiché al momento del fermo l’uomo era visibilmente ubriaco ha dato in escandescenze nei confronti dei poliziotti, i quali lo hanno poi segnalato all’Autorità Giudiziaria anche per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here