Contro gli allagamenti il X pulisce tombini e caditoie

26/9/2014 – Negli ultimi giorni, l’assessorato ai Lavori Pubblici del X Municipio ha avviato un ulteriore piano di pulizia e disostruzione di tombini e caditoie allo scopo di ristabilirne la perfetta efficienza idraulica, scongiurando uno dei fattori chiave degli allagamenti stradali. “In particolare – spiega l’assessore Antonio Caliendo – ad Ostia stiamo intervenendo sul lungomare Paolo Toscanelli, liberando i circa 50 chiusini presenti nel tratto compreso tra via degli Acilii e piazzale Magellano, che durante l’ultima alluvione è stato completamente invaso dall’acqua. Alcune caditoie, in particolare, non erano più in grado di accogliere le acque piovane a causa dei detriti (fogliame, sabbia, rifiuti) che tendono a fermarsi sulle griglie, nelle curve e nei ristagni.” L’intervento degli ultimi giorni segue quello effettuato durante l’estate in 80 punti critici del territorio e il piano più articolato realizzato lo scorso marzo in tutto il X Municipio. “Queste operazioni sono necessarie, ma potrebbero non bastare – avverte però Caliendo – abbiamo avuto un’estate molto piovosa e la falda acquifera è sopra il livello stagionale. Nonostante gli sforzi messi in campo e le misure che possiamo intraprendere, bastano poche ore di pioggia battente per colmare la misura. Faccio presente che, oltretutto, si tratta di interventi di competenza dell’AMA e, in alcuni casi, direttamente di Roma Capitale. Stiamo facendo tutto quanto è nelle nostre possibilità per scongiurare i rischi e i disagi legati agli allagamenti con le risorse a disposizione, ma il Campidoglio deve necessariamente venire in nostro soccorso. Nei giorni scorsi abbiamo scritto al sindaco Marino e ci aspettiamo un serio riscontro.” Intanto, la prossima settimana partirà anche la pulizia dei canali e dei fossi dell’entroterra di competenza del X Municipio.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here