Cittadini aiutano la polizia ad arrestare due ladri

Cittadini volenterosi aiutano la polizia ad arrestare due ladri. È accaduto la notte scorsa quando due malviventi sono stati fermati in flagranza di reati dagli agenti della Polizia di Stato del commissariato di Ostia.
In piena notte, un cittadino ha chiamato il 113 segnalando la presenza di tre persone che, arrivate a bordo di un’utilitaria in piazza Giovanni Bottero ad Ostia Levante avevano parcheggiato la loro auto e si aggiravano con una torcia tra i veicoli in sosta.
Giunti in breve sul posto, gli agenti di Antonio Franco, hanno controllato l’auto segnalata, che era stata lasciata aperta, e hanno notato il sedile posteriore abbassato e abbandonato all’interno un passaporto intestato ad un minore di nazionalità romena.
Proprio mentre era in corso il controllo dell’auto, l’attenzione dei poliziotti è stata attratta da alcuni rumori provenienti dalla vicina isola ecologica dell’AMA. Un rapido controllo e gli agenti hanno scoperto un foro lungo l’inferriata di recinzione dell’area.
Entrati attraverso il varco, gli investigatori hanno trovato nelle vicinanze di esso diversi monitor e tastiere per PC, batterie per auto e molti altri oggetti che i cittadini avevano portato all’area ecologica affinché venisse riciclato.
Hanno quindi iniziato a perlustrare l’interno dell’isola ecologica alla ricerca dei ladri.
Due di loro sono stati scovati dietro alcuni elettrodomestici dismessi e dietro un container, mentre il terzo è riuscito a fuggire.
I due sono risultati entrambi di nazionalità rumena. Il primo, un 28enne, è stato tratto in arresto per furto aggravato mentre il complice, di 16 anni, e titolare del passaporto rinvenuto nell’auto, con la stessa accusa è stato affidato ad un centro di prima accoglienza.
Le indagini degli agenti mirano ora a rintracciare il terzo complice.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here